3


Luca Sarca

Luca Sarca è un artista trentottenne toscano poliedrico, già attivo da diversi anni nel mondo BDSM, di cui è arrivato a farne un vero e proprio stile e filosofia di vita.

La ricerca della propria personalità ed il desiderio di imprimerla grazie al suo sentimento poetico, lo conduce verso la scoperta e sperimentazione di varie forme artistiche, come la pittura, la scultura, la scenografia ed il design.

La sua ambizione è sempre stata quella di esprimere il tratto distintivo della specifica essenza e natura in modo autonomo, declinando ogni tipo di influenza che non ritenesse propria.

Sceglie quindi un percorso analogo anche come rigger, dedicandosi al apprendimento della tecnica con le corde solo nel 2015, dopo aver affinato nel corso degli anni un percorso interiore che permettesse di far trasparire, tramite la propria individualità ed il personale modo di essere, empatia, erotismo e dominazione.

La sua caratteristica è quella di rivivere l’azione di uno scultore, dando forma al corpo della musa come se fosse essa stessa una scultura vivente.

Le sue composizioni fotografiche, infatti, comunicano prevalentemente la volontà di accordare la sfera BDSM a quella vanilla, attraverso delle emozioni che costruiscono un ponte tra i due mondi apparentemente così diversi.

In poco tempo converge la sua polivalenza nel bondage, presentando performance e corsi nello scenario italiano ed estero, come in Cile, in Argentina e in Spagna.

Una svolta importante come performer avviene con l’arrivo di Winter, con la quale genera “Opera and Ropes”: un progetto in cui corde e musica lirica si amalgamano dando vita ad una effettiva esecuzione di numerosi frammenti di opere classiche rivisitati in chiave bondage.

 

Link pagine:

 

Sarca: https://www.facebook.com/SirSarca/

Winter: https://www.facebook.com/WinterOfSarca/